ATTENZIONE!!! se visualizzi questo pagina senza formattazione alcuna con testo nero su fondo bianco e contenuti in sequenza --> menù di sinistra parte centrale menù di destra vuol dire che stai usando un browser che non supporta appieno i CSS!!! Si tratta delle versioni di explorer anteriore alla 5, netscape 4 e inferiori, opera 5 e altri che probabilmente non conosco. I contenuti del sito immagini e testi dovrebbero comunque essere perfettamente leggibili.

notizie scientifiche dal mondo


Google
 

Presto un vaccino per combattere la lebbra

di Silvia Sorvillo

Dal quotidiano Ultime Notizie . Giovedì 13 aprile 2000

PARIGI. L'Istituto Pasteur francese, in collaborazione con il Sanger Centre di Londra, ha identificato il codice genetico del Mycobacterium leprae, il bacillo responsabile della lebbra. Ogni anno si registrano nel mondo, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, 800 mila nuovi casi di lebbra, ma non si è mai riusciti a trovare un vaccino per combatterla. È infatti dal 1873 che i medici hanno individuato il micobatterio, ma per le sue particolari modalità di crescita (vive solo a 30° C ed esclusivamente nelle cellule dell'uomo, dell'armadillo e di un particolare tipo di topo) è stato difficile caratterizzarlo. La nuova scoperta potrebbe ora essere risolutiva,

l'angolo di Blackcat
Scienzità è stato realizzato da Silvia Sorvillo e Vittorio Sossi