ATTENZIONE!!! se visualizzi questo pagina senza formattazione alcuna con testo nero su fondo bianco e contenuti in sequenza --> menù di sinistra parte centrale menù di destra vuol dire che stai usando un browser che non supporta appieno i CSS!!! Si tratta delle versioni di explorer anteriore alla 5, netscape 4 e inferiori, opera 5 e altri che probabilmente non conosco. I contenuti del sito immagini e testi dovrebbero comunque essere perfettamente leggibili.

notizie scientifiche dal mondo

navigazione
vedi anche
consigli google
di Vittorio Sossi

unità di misura per l'energia

inserita il 30-08-2005

L'Energia

L'Energia è una grandezza fisica derivata. La definizione di energia risulta sempre poco esaustiva. La più usata è a seguente:
L'energia è la capacità di un corpo di eseguire un lavoro e di trasferire calore.
In definitiva la capacità di un corpo di apportare un cambiamento all'ambiente che lo circonda.

Un concetto intuitivamente facile: se non riempiamo di benzina la macchina, energia chimica contenuta nei legami degli idrocarburi, questa non si sposta.
Se non mettiamo gas, energia chimica, nella caldaia dei termosifoni questi non saranno in grado di trasferire calore all'ambiente e riscaldarlo.
Se non attacchiamo il frigorifero al sistema elettrico, energia elettrica, quest'ultimo non sarà in grado di sottrarre calore al suo ambiente interno e raffreddare i cibi.

data l'intima connessione fra calore, lavoro ed energia tutte e tre le grandezze fisiche hanno la stessa unità di misura, nel sistema internazionale: il Joule.
lavoro = forza x spostamento
J (joule) = N (newton) x m (metro)
(il Newton è l'unità di misura della forza equivalente a: Kg (massa) x m (metro) / s2 (secondo al quadrato).
Quindi il Joule è intimamente connesso al concetto di lavoro.

Esiste però un'altra unità di misura dell'energia ancora pienamente in voga soprattutto in campo biochimico, biologico e alimentare.
La Caloria: La caloria è un'unità arbitrariamente ricavata definita come
quantità di calore necessaria a portare un grammo di acqua da 14,5 °C a 15,5 °C in condizioni standard.
Quindi mentre il Joule è associato al lavoro la caloria è associata al calore.
Ovviamente poiché le due unità di misura misurano la stessa cosa, energia, possono essere convertite fra loro tramite la seguente formula:
1 Cal (caloria) = 4.18 J (Joule)

Molto usati i multipli KJ (chilojoule) = 1000 J e Kcal (chilocaloria) = 1000 Cal)

Nel campo dell'infinitamente piccolo per calcolare minimi scambi di energia l'unità preferita è
eV (elettronVolt) = 1.6021 x 10 -19 J

conversione fra Joule, calorie ed elettronvolt

Per convertire i valori basta immettere negli spazi appositi il valore numerico di Joule Calorie o elettronVolt e premere il bottone oppure spostarsi nel campo corrispondente.

Joule         
eV            
Calorie       
 

NB: può comparire la lettera e seguita da una cifra ciò equivale a moltiplicare per 10 il numero tante volte quanto è la cifra o a dividerlo per 10 se il numero è negativo. Ad esempio:
2.6786e-19 equivale a 2.6786 / 1019
6.2414e18 equivale a 6.2414 x 1018

l'angolo di Blackcat
Scienzità è stato realizzato da Silvia Sorvillo e Vittorio Sossi