ATTENZIONE!!! se visualizzi questo pagina senza formattazione alcuna con testo nero su fondo bianco e contenuti in sequenza --> menù di sinistra parte centrale menù di destra vuol dire che stai usando un browser che non supporta appieno i CSS!!! Si tratta delle versioni di explorer anteriore alla 5, netscape 4 e inferiori, opera 5 e altri che probabilmente non conosco. I contenuti del sito immagini e testi dovrebbero comunque essere perfettamente leggibili.

notizie scientifiche dal mondo


Google
 

Una pompa sostituirà i trapianti di cuore

di Silvia Sorvillo

La nuova tecnica è già stata sperimentata con successo a Houston dal chirurgo Denton Cooley
La paziente, colpita da una grave forma di cardiopatia, si sente in forma

Dal quotidiano Ultime Notizie. venerdì 5 maggio 2000

HOUSTON. I medici del "Texas Heart Institute" di Houston hanno presentato un nuovo dispositivo cardiaco: la "pompa Jarvik 2000". Il meccanismo, più piccolo e leggero di quelli finora usati, può venire in aiuto anche dei pazienti molto giovani. Secondo chi l'ha messa a punto potrebbe sostituire il trapianto.
"Si tratta di un apparecchio transitorio - ha commentato Michele Toscano, direttore della II clinica di cardiochirurgia all'università "La Sapienza" di Roma -i pazienti che ricevono questo impianto sono cardiopatici in fase avanzata e sono comunque in attesa di trapianto".

Il nuovo meccanismo è stato impiantato a L. S., una consulente finanziaria di 52 anni che era arrivata in fin di vita nell'ospedale texano. Una cardiopatia dilatativa l'aveva costretta ad entrare ed uscire per due mesi dall'ospedale. Arrivata l'approvazione del Fda, l'istituto per il controllo sanitario americano, è stata inserita nel programma del nuovo dispositivo. Il 10 Aprile, l'équipe del professor Denton Cooley l'ha operata con ottimi risultati.

La paziente, a tre settimane dall'intervento, ha dichiarato di essere pronta per una passeggiata di shopping. "Mi piacerebbe tornare a lavorare a pieno ritmo, non sono ancora pronta per la pensione. Dopo questo intervento mi sento perfettamente in forma". Denton Cooley, autore del primo trapianto cardiaco umano (nel 1968) e del primo impianto di cuore artificiale (nel 1969), spera di veder presto approvato l'uso definitivo di questi apparecchi. Intanto a New York è stato eseguito il primo intervento di microchirurgia cardiaca che ha lasciato al paziente una cicatrice di soli 6 centimetri. Anche la tecnica chirurgica va avanti.

Come funziona la pompa Jarwick 2000

la pompa jarvick fornisce l'impulso elettrico

Il dispositivo viene inserito all'apice del ventricolo sinistro e di lì spinge il sangue nell'aorta discendente, aiutando il cuore a pompare il sangue in circolo. Il cuore, infatti, continua a battere da solo, la pompa Jarvick fornisce solo un impulso. Non ci sono valvole e l'energia elettrica è fornita dal cavo che si collega ad una batteria ricaricabile da portare alla cintura, senza troppi disagi per il paziente.

archivio





l'angolo di Blackcat
Scienzità è stato realizzato da Silvia Sorvillo e Vittorio Sossi